Italia economia avanzata,misure chieste sono alla portata -Sadun

martedì 15 novembre 2011 08:23
 

MILANO, 15 novembre (Reuters) - Per ora non c'è ancora alcuna missione del Fondo Monetario internazionale in Italia, perchè per Roma si tratta di una pratica diversa dal solito.

Lo ha detto in un'intervista a Il Corriere della Sera Arrigo Sadun, direttore esecutivo del Fondo Monetario Ihternazioanle.

Quel che conta ora è che il nuovo premier attui le riforme urgenti, per ristabilire fiducia dei mercati. L'Italia ha un'economia avanzata e un settore manifatturiero tra i più sviluppati, anche l'obbiettivo di ridurre di 30 mld l'anno il debito è raggiungibile, aggiunge.

Non è ancora arrivata la missione del Fmi in Italia, mentre sono arrivati gli ispettori di Bce e Ue, perchè per l'Italia "si tratta di una procedura anomala, che non rientra propriamente nè nella cosidetta 'assistenza tecnica', nè nella normale procedura di verifica svolta obbligatoriamente una volta all'anno nei confronti di tutti i paesi del fondo prevista dall'Articolo IV" dice Sadun al Corriere. "I contatti per definire le procedure sono ancora a livello tecnico ed occorrerà l'insediamento del nuovo governo per finalizzare l'accordo".

A Sadun sono stati chiesti chiarimenti circa la richiesta della linea di credito da 44 miliardi e ha risposto: "Non mi risulta che il governo l'abbia richiesta nè che sia interessato. Del resto il problema più urgente è quello di ristabilire la fiducia dei mercati sulla capacità dell'Italia di attuare le misure fiscali e le riforme strutturali concordate, se si ottiene ciò il resto non serve".

Quanto poi alla richiesta del Consiglio europeo di abbattere il debito pubblico di 100 miliardi in tre anni, Sadun ha detto: "L'Italia è un paese ricco, con un'economia avanzata e un settore manifatturuiero tra i più sviluppati. Ridurre il debito pubblico di una trentina di miliardi l'anno non è un'impresa fuori dalla nostra portata".

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129504, Reuters messaging: gabriella.bruschi.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia