Grecia, c'è bisogno di nuovi interventi su bilancio - Papademos

lunedì 14 novembre 2011 19:28
 

ATENE, 14 novembre (Reuters) - Il nuovo primo ministro greco, Lucas Papademos, ha detto che il Paese deve realizzare un nuovo programma economico, ma il compito appare troppo gravoso per un governo di unità nazionale destinato a durare cento giorni.

Intervenendo all'inizio del dibattito parlamentare che culminerà con un voto di fiducia, Papademos ha spiegato che, "per continuare gli sforzi per rilanciare l'economia, abbiamo bisogno dell'appoggio dei partner europei... e di un nuovo programma di interventi sul bilancio".

Papademos ha aggiunto che il decifit a fine anno sarà pari al 9% del Pil e che, nonostante gli sforzi compiuti, la Grecia si trova ad un bivio.

Secondo il premier, il primo obiettivo del nuovo governo deve essere ottenere la sesta tranche di aiuti internazionali, mentre il secondo passo sarà completare le trattative con la troika su un secondo piano di salvataggio.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129709, Reuters messaging: massimo.gaia.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia