Crisi, da ritorno Ici prima casa 3,5 mld - Tremonti a Ue

domenica 13 novembre 2011 19:31
 

13 novembre (Reuters) - La reintroduzione dell'Ici sulla prima casa frutterebbe allo Stato italiano 3,5 miliardi.

Lo si legge in una delle risposte del ministero dell'Economia alle 39 domande formulate dalla Commissione europea.

Nella missiva, probabilmente l'ultimo atto del ministro Giulio Tremonti, si legge che "nulla pregiudica la possibilità di adottare un nuovo provvedimento che modifichi il quadro legislativo. L'aumento del gettito fiscale ottenibile con la reintroduzione dell'Ici sulle prime case è di circa 3,5 miliardi".

La Commissione europea aveva esplicitamente chiesto all'Italia se stesse valutando una reintroduzione dell'Ici sulla prima casa, abolita nel 2008 per tutti ad eccezione dei proprietari di ville, case di lusso e castelli.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia