MinFin tedesco: procedura insolvenza stati che violano norme deficit

sabato 12 novembre 2011 14:06
 

FRANCOFORTE, 12 novembre (Reuters) - Il ministro dell'Economia tedesco ha rinnovato oggi la sua richiesta di introdurre una procedura ordinaria di insolvenza nell'ambito dei trattati europei nei confronti degli stati sovrani che infrangano le norme sul deficit di bilancio.

"Devono esserci conseguenze e queste sanzioni devono partire in modo automatico con riduzioni dei fondi Ue fino al ritiro del diritto di voto negli organi Ue. E io ritengo debba essere introdotta nei trattati europei una procedura ordinaria di insolvenza", ha dichiarato Philipp Roesler.

Parlando al congresso del suo partito, la Fdp, a Francoforte, ha anche aggiunto che sarebbe molto preoccupante se la Banca Centrale Europea si impegnasse in acquisti su larga scala di bond contro il consiglio della Bundesbank. Il fondo di salvataggio della zona euro, recentemente ampliato, dovrebbe evitare "questa assurdità", ha detto.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia