Crisi, circa 3,3 mld ore Cig, ancora 500.000 in cassa - Cgil

sabato 12 novembre 2011 13:13
 

MILANO, 12 novembre (Reuters) - Dall'ottobre 2008 allo stesso mese di quest'anno le ore di cassa integrazione registrate sono "poco meno di 3 miliardi e 300 milioni di ore".

Lo sostiene la Cgil in uno studio, in cui definisce quella della Cig "una mole enorme, ripartita tra 1 miliardo e 160 milioni di ore di cassa ordinaria e poco più di 2 miliardi e 122 milioni tra straordinaria e in deroga, che ha inciso sul reddito degli oltre 500 mila lavoratori mediamente coinvolti in questi tre anni per una cifra pari a 11,4 miliardi, circa 22 mila euro in meno nel salario di ogni singolo lavoratore in cassa".

Intanto, prosegue lo studio affidato all'Osservatorio Cig del dipartimento industria, "lo scorso mese la cassa integrazione ha registrato un leggero calo sul mese precedente, eccezion fatta per la straordinaria, mentre si conferma una crescita delle aziende che fanno ricorso ai decreti di cassa integrazione straordinaria, pari al +3,5% da inizio anno sui primi dieci mesi del 2010".

"Così come sono stabilmente in Cig a zero ore circa 500mila lavoratori che hanno perso nel loro reddito oltre 3,1 miliardi di euro, pari a più di 6.600 euro per ogni singolo lavoratore", continua la nota diffusa dalla Cgil sul suo sito.

Nella nota, il segretario confederale della Cgil, Vincenzo Scudiere, commenta i dati affermando che "dopo aver messo fine al governo Berlusconi adesso c'è bisogno di decisioni politiche che mettano al centro il lavoro come unico agente per la crescita".

(Redazione General News Milano, Reutersitaly@thomsonreuters.com, +390266129720, fax +3902 867846) -- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia