PUNTO 2-Governo, serve impegno di tutti per successo Monti - Passera

venerdì 11 novembre 2011 19:02
 

(Aggiunge battuta su ministro)

ROMA, 11 novembre (Reuters) - L'Italia non deve perdere l'occasione di ripresa offerta da un possibile governo guidato da Mario Monti, ma perché il suo esecutivo abbia successo serve uno sforzo comune, che al momento non sembra essere sufficiente.

Lo ha detto l'Ad di Intesa Sanpaolo, Corrado Passera, a margine di un convegno

"Abbiamo la fortuna di avere una persona credibile come Monti. Dobbiamo fare in modo che il suo tentativo abbia successo", ha detto Passera spiegando che "l'esercizio di Monti deve essere sostenuto da tutte le forze della società. Quello che ancora si sente nelle ultime ore non è sufficiente in termini di unità, di sforzo e di impegno".

Riferendosi al disastroso andamento dei mercati che ha segnato i giorni scorsi, il banchiere ha ammonito: "Stiamo giocando con il fuoco. Giovedì siamo andati vicinissimi a diventare come la Grecia. Se accadesse una cosa del genere sarebbe difficilmente gestibile a livello europeo".

"Se lasciamo scivolare la situazione, nella migliore delle ipotesi ci commissarieranno".

I mercati si aspettano che la classe dirigente italiana dimostri di saper completare il risanamento mostrando "che sappiamo far calare il debito non solo non farlo aumentare", ha aggiunto.

A chi gli chiedeva se ritenesse che l'attuale uscente guidato da Silvio Berlusconi meriti fiducia, Passera ha risposto: "Oggi l'Europa ha dimostrato di non avere fiducia nell'attuale esecutivo".

In un'intervista al sito L'inkiesta, alla domanda se farebbe il ministro nel governo Monti ha risposto: "La cosa è in mano al presidente della Repubblica e a Mario Monti. Qualsiasi cosa detta su questi temi creerebbe solo confusione. Per cui quello che dico è che tutti, mondo della politica e classe dirigente, dovranno appoggiare, stando ognuno dov'è, lo sforzo che Monti e Napolitano faranno".   Continua...