Grecia, è a crocevia storico, sollecita unità - Papademos

giovedì 10 novembre 2011 14:34
 

ATENE, 10 novembre (Reuters) - Il premier greco designato Lucas Papademos, che guiderà un governo di transizione fino alle elezioni anticipate, ha invitato oggi tutti i greci a collaborare per risolvere i gravi problemi che deve affrontare un Paese a un "crocevia storico".

Papademos, ex vice-presidente della Banca centrale europea, ha detto che il principale compito dell'esecutivo che guiderà sarà quello di implementare l'accordo sul salvataggio della zona euro e ha sollecitato un più ampio sostegno per la coalizione.

"L'economia greca sta affrontando gravi problemi nonostante gli sforzi intrapresi", ha detto nel suo primo discorso pubblico da quando è stato indicato come nuovo primo ministro.

"Le scelte che faremo saranno decisive per i greci. La strada non sarà in discesa ma sono certo che i problemi verranno risolti più in fretta e con un costo minore se ci sarà unità, comprensione e prudenza".

"Sono certo che l'appartenenza nella zona euro sia una garanzia per la stabilità monetaria", ha aggiunto Papademos. "Dobbiamo essere tutti ottimisti sul risultato finale, fino a quando resteremo uniti".

Papademos inoltre ha spiegato che non è ancora stata fissata la data per le prossime elezioni aggiungendo che la quella del 19 febbraio, indicata qualche giorno fa, è solo un punto di riferimento.

Il nuovo governo giurerà alle 13 di domani, secondo quanto si legge nel comunicato della Presidenza.

(Redazione General News Milano, Reutersitaly@thomsonreuters.com, +390266129720, fax +3902 867846) -- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia