Crisi, reazione odierna mercati è "grande segnale" - Bazoli

giovedì 10 novembre 2011 14:07
 

MILANO, 10 novembre (Reuters) - La reazione positiva dei mercati finanziari dopo la drammatica giornata di ieri "è già un grande segnale" in direzione di una distensione e di un ritrovato ottimismo.

Così il presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo ha commentato l'andamento della giornata odierna che registra il rialzo della borsa, una riduzione dello spread Btp-Bund e il buon risultato dell'asta dei Bot a 12 mesi, i cui rendimenti anche se a livelli record sono comunque in calo rispetto ai livelli delle vigilia.

Bazoli ha parlato a margine della presentazione degli accordi tra il Teatro alla Scala e il Bolshoi con la collaborazione di Intesa Sanpaolo

La seduta è guidata oggi dalle attese per le evoluzioni sul piano politico mentre aumentano le probabilità di nomina di un governo tecnico guidato da Mario Monti che ieri è stato nominato senatore a vita dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Bazoli non ha voluto commentare le ipotesi circa un incarico all'ex commissario europeo e presidente della Bocconi per la formazione di un nuovo governo limitandosi a dire che Monti "è un amico e lo stimo molto" e che "penso che il suo contributo al Senato sarà molto importante".

Nel corso del suo intervento il presidente del Cds di Ca' de Sass ha sottolineato inoltre, richiamando le parole del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in occasione della giornata dello spettacolo di ieri, il ruolo e il valore della cultura nei momenti di crisi economica e ha espresso parole di forte apprezzamento nei confronti del Capo dello Stato, "figura eccezionale che la storia ci ha dato in un momento così difficile per il Paese".

"Proprio in momenti di crisi come questo bisogna tornare a credere nella cultura", ha detto Bazoli aggiungendo che "come italiani siamo apprezzati e amati per tutto quanto è stato costruito dai nostri avi" nell'arte e nella cultura.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia