3 novembre 2011 / 15:24 / tra 6 anni

Grecia,premier apre a opposizioni,allenta posizione su referendum

ATENE, 3 novembre (Reuters) - Il primo ministro della Grecia, George Papandreou, si è detto disponibile ad avviare colloqui con l‘opposizione per risolvere la crisi politica del paese e ha ammorbidito la sua posizione sul referendum popolare per il secondo pacchetto di salvataggio.

“Sarei contento se non andassimo al referendum, che non è mai stato uno obiettivo di per sé. Sono felice che tutti questi colloqui abbiano alla fine portato molte persone a tornare a ragionare”, ha dichiarato in un discorso tenuto al Parlamento.

“Parlerò con Antonis Samaras [leader dell‘opposizione ndr] così esamineremo i prossimi passi sulla base di un consenso più ampio”, ha aggiunto.

Papandreou ha poi ribadito che l‘adesione della Grecia alla zona euro non è in discussione e che puntare a elezioni immediate comporterebbe un grosso rischio di bancarotta per il paese.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below