Italia non ha chiesto sostegno finanziario - Fmi

giovedì 3 novembre 2011 15:32
 

WASHINGTON, 3 novembre (Reuters) - Il Fondo monetario non ha ricevuto alcuna richiesta di sostegno finanziario dall'Italia.

Lo ha detto oggi David Hawley, funzionario dell'ufficio stampa dell'Fmi nel corso di una conferenza stampa con i giornalisti.

Rispondendo alla domanda se il Fondo monetario stia studiando una linea di credito per l'Italia, Hawley ha detto: "Il Fondo monetario sta rivedendo i propri strumenti di sostegno finanziario, lo sta facendo da circa un anno... ma questo processo non è fatto in riferimento ad alcun paese specifico".

Il funzionario ha poi aggiunto: "Come abbiamo detto già molte volte, non c'è alcuna richiesta di finanziamento da parte dell'Italia".

Nel corso della conferenza stampa Hawley ha spiegato che il consiglio esecutivo del Fondo monetario discuterà in novembre alcune proposte del management per "rifinire gli strumenti di assistenza finanziaria del Fondo monetario": Le novità potrebbero riguardare le linee di credito precauzionale e delle linee di credito flessibile, due strumenti già a disposizione dell'Fmi per sostenere i paesi in difficoltà, che potrebbero venire modificate.

A metà ottobre una fonte aveva riferito a Reuters che il Fondo monetario aveva intenzione di creare una 'finestra per il credito a breve termine' nell'ambito delle linee di credito precauzionali già esistenti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia