PUNTO 1-G20, Berlusconi annuncia a partner euro che chiederà fiducia su misure Ue

giovedì 3 novembre 2011 15:00
 

(Aggiunge altri dettagli)

CANNES, 3 novembre (Reuters) - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha annunciato oggi ai partner europei, a margine del G20 a Cannes, di essere pronto a chiedere la fiducia nei prossimi giorni al Senato sulla Legge di Stabilità con l'emendamento sulle misure anti crisi approvato ieri dal governo per ridare fiducia ai mercati, ha riferito una fonte governativa.

L'emendamento sarà presentato a palazzo Madama, ha detto Berlusconi, martedì o mercoledì della prossima settimana e il voto di fiducia dovrebbe tenersi nell'arco di 10-15 giorni.

Se Berlusconi dovesse perdere la fiducia dei senatori sarebbe costretto a dimettersi e toccherebbe al presidente della Repubblica verificare se c'è spazio per la formazione di un nuovo governo o, in caso contrario, indire le elezioni.

Il governo, che ha finora superato tutti i voti di fiducia nonostante lo scisma dello scorso agosto del presidente della Camera Gianfranco Fini e dei suoi alleati, gode al Senato di una maggioranza più forte rispetto alla Camera.

Non è al momento chiaro se Berlusconi intenda sottoporsi anche alla fiducia della Camera dove nelle ultime ore aumentano le defezioni tra le fila dei deputati del Pdl.

Berlusconi ha anche informato i leader di Francia, Germania, Spagna e i rappresentanti dell'Ue che intende avviare a breve una trattativa con i sindacati per la riforma del lavoro e con l'Unione europea "per accelerare l'uso dei fondi europei".

Il mini vertice dell'eurogruppo è stata l'occasione per confermare l'impegno al pareggio di bilancio entro il 2013 e illustrare i contenuti dell'emendamento approvato dal Consiglio dei ministri ieri sera.

L'emendamento prevede un piano di vendita dei beni dello Stato e degli enti locali, ma non specifica l'ammontare annuo che nella lettera di intenti inviata all'Ue era indicato in 5 miliardi l'anno, ha detto la fonte.   Continua...