Btp,tasso 10 anni scende 6,16% dopo taglio Bce,spread 428 pb

giovedì 3 novembre 2011 14:04
 

MILANO, 3 novembre (Reuters) - Netto e repentino recupero per il mercato obbligazionario italiano dopo la decisione della Bce, al termine del primo board presieduto da Mario Draghi, di ridurre il tasso di riferimento 25 punti base all'1,25%.

Lo spread di rendimento sul decennale tra Btp e Bund è sceso fino a 428 pb da 434 punti base di prima dell'annuncio, dopo che stamane in apertura aveva toccato un nuovo massimo dall'interoduzione dell'euro a 462 punti base contro i 438 pb della chisura di ieri.

Il rendimento sul decennale italiano, sempre su piattaforma Tradeweb , è sceso fino al 6,16% dal 6,22% di prima dell'annuncio, dopo che stamane aveva toccato un massimo dall'introduzione dell'eruo a 6,40%.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129504, Reuters messaging: gabriella.bruschi.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia