G20 valuta costi default Grecia e uscita zona euro - funzionario

giovedì 3 novembre 2011 13:19
 

CANNES, 3 novembre (Reuters) - Il G20 sta valutando internamente i costi di un default della Grecia e le implicazione di un'eventuale uscita del paese dalla zona euro, riferisce un alto funzionario del G20.

"Sulla questione greca, si devono valutare tutti gli scenari e il gruppo sta facendo delle valutazioni interne sul costo di un default conclamato. Spero che non ci arriveremo", ha detto la fonte. "Se Atene starà dentro o fuori dall'euro è una cosa che deve decidere la zona euro, ma ovviamente il G20 è preoccupato e sta cercando di capire l'impatto e le implicazioni di una possibile uscita dall'euro della Grecia".

"Penso che comunque i mercati finanziari globali resteranno agitati anche se la Grecia rimarrà nell'euro perchè ci sono molti altri rischi politici che sono diventate variabili importanti e i mercati non sono sempre in grado di capirle", ha aggiunto la fonte.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia