Italia, mio grido allarme tempestivo e condiviso - Bazoli

giovedì 3 novembre 2011 11:39
 

MILANO, 3 novembre (Reuters) - Il grido di allarme sulla situazione economico-politica del paese lanciato lunedì da Giovanni Bazoli è stato tempestivo e condiviso sia dall'opinione pubblica sia dagli operatori economici.

Lo ha detto lo stesso presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo a margine della presentazione delle gallerie d'Italia.

"Il grido di allarme l'ho lanciato lunedì e non potevo neppure prevedere in quel momento che martedì le cose si sarebbero aggravate drammaticamente come poi è avvenuto, quindi direi che è stato assolutamente tempestivo", ha detto Bazoli.

"Mi pare che l'opinione pubblica e gli operatori economici lo abbiano condiviso e raccolto", ha aggiunto.

Lunedì scorso nell'ambito di un convegno dell'Abi, Bazoli aveva detto, tra le altre cose, che l'incertezza politica italiana pesa sull'allargamento dello spread Btp-Bund e che se l'Italia dovesse incontrare difficoltà nel collocamento dei titoli di Stato si configurerebbe un rischio di credit crunch.

(Gianluca Semeraro)

  Continua...