G20, Berlusconi arriva con scarsi risultati e ministro ostile

giovedì 3 novembre 2011 10:31
 

di Giselda Vagnoni

CANNES, 3 novembre (Reuters) - Silvio Berlusconi arriva oggi a Cannes con scarsi risultati sulle misure promesse ai partner europei e accompagnato da un ministro dell'Economia ostile per partecipare a quello che potrebbe essere il suo ultimo G20.

La riunione straordinaria del governo di ieri notte - convocata per mandare all'Unione Europea e ai mercati il segnale della determinazione con cui l'Italia intende attenersi agli impegni presi per rilanciare l'economia e contenere il debito - si e' conclusa con un comunicato in cui la Presidenza del consiglio rende noto che "eventuali testi in circolazione non corrispondono a quanto esaminato e approvato nel Consiglio dei ministri".

Secondo fonti politiche, le misure approvate riguardano la defiscalizzazione Ires e Irap per i concessionari delle grandi opere, la semplificazione burocratica per le imprese e il potenziamento dell'apprendistato come strumento per favorire l'occupazione.

Le stesse fonti hanno riferito che lo strumento scelto per veicolare gli interventi in Parlamento, l'emendamento alla legge di Stabilita', e' stato imposto a Berlusconi dal Quirinale e dallo stesso Giulio Tremonti, che hanno "fatto muro" contro l'ipotesi del Cavaliere di un decreto.

In attesa di essere informati con piu' precisione su cosa e' stato deciso, i mercati, storditi dall'annuncio di un referendum popolare in Grecia sull'adesione alla moneta unica, sembrano essersi gia' fatti una opinione.

Stamattina i titoli di Stato italiani a 10 anni hanno allargato ulteriormente lo spread sui bund tedeschi a 462, livello massimo dal 1995, portando il rendimento al 6,35%.

In quella che si preannuncia un'altra seduta di passione, l'indice Ftse Mib ha aperto in calo del 2,5% con ribassi generalizzati nel settore bancario.

"Anche oggi la pressione non molla. E relativamente all'Italia pesano le difficoltà del governo nel dare risposte alla crisi di fiducia", dice un trader.   Continua...