Crisi, Pdl per decreto ma c'è ostilità Quirinale - Alemanno

mercoledì 2 novembre 2011 20:36
 

ROMA, 2 novembre (Reuters) - Il Pdl preme perché il consiglio dei ministri vari un decreto legge che contenga le misure anti crisi promesse all'Europa ma il Quirinale è contrario, dunque torna a farsi strada la possibilità di un intervento sotto forma di emendamenti alla legge di Stabilità.

Lo ha spiegato il sindaco di Roma Gianni Alemanno al termine dell'ufficio di presidenza del Pdl che ha preceduto l'atteso consiglio dei ministri.

"L'orientamento è per un decreto legge. Ma c'è l'ostilità del Quirinale. Se riusciremo a convincerlo faremo il decreto, altrimenti faremo un emendamento alla legge di Stabilità", ha detto Alemanno.

A confermare le parole del sindaco di Roma è anche il ministro per l'Attuazione del programma, Gianfranco Rotondi, che ha risposto "sì" a chi chiedeva se torni prevalentemente in gioco la strada della legge di Stabilità.

(Alberto Sisto e Francesca Piscioneri)

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224393, Reuters Messaging: giuseppe.fonte.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia