Crisi, abbattere debito, forse cdm tra oggi e domani - Cicchitto

martedì 1 novembre 2011 16:49
 

ROMA, 1 novembre (Reuters) - Tra oggi e domani potrebbe riunirsi in seduta straordinaria il Consiglio dei ministri per l'esame delle misure che saranno illustrate al G20 di Cannes perché servono "provvedimenti più incisivi" sull'abbattimento del debito.

Lo ha detto il presidente dei deputati del Pdl Fabrizio Cicchitto parlando ai micrifoni di Skytg24.

"Questo governo è impegnato a realizzare quello che ci è stato richiesto. Credo addirittura che debbano esser fatti provvedimenti più incisivi per l'abbattimento del debito", ha detto Cicchitto confermando che le nuove misure allo studio del governo confluiranno nella legge di Stabilità.

Cicchitto riconosce che "la situazione è serissima", ma obietta che è in corso una "crisi internazionale" e non è solo l'Italia ad essere nel mirino e sull'eventualità di un cdm già in serata risponde: "Non lo deve chiedere a me, forse oggi, forse domani..."

Alle opposizioni che chiedono le dimissioni di Silvio Berlusconi Cicchitto risponde: "Io domando alle opposizioni cosa farebbe un governo di emergenza visto che parte cospicua del Pd, tutta l'Idv e ovviamente tutta la rappresentanza politica che non è in Parlamento si è dichiarata contraria alla lettera della Bce".

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224393, Reuters Messaging: giuseppe.fonte.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia