Crisi, intervenire con ddl, su lavoro bene Ichino - Crosetto

martedì 1 novembre 2011 10:32
 

ROMA, 1 novembre (Reuters) - Il governo dovrà intervenire con un disegno di legge per i provvedimenti contro la crisi perché serve coinvolgere tutte le forze politiche, opposizioni comprese.

Lo ha detto il sottosegretario alla Difesa Guido Crosetto, nel corso di una intervista televisiva a Sky Tg24, aggiungendo che sul lavoro bisognerà partire dalla bozza Ichino, benché non piaccia al ministro del Welfare Maurizio Sacconi.

"Bisognerà operare per ddl e non per decreto per un maggiore coinvolgimento di tutto il Parlamento", ha detto Crosetto.

Secondo il sottosegretario del Pdl "sul lavoro partiamo dalla bozza Ichino [presentata dal deputato giuslavorista eletto nelle liste del Pd] perché più completa, anche se Sacconi non la condivide, perché bisogna partire da provvedimenti condivisi".

"Il governo deve necessariamente, su alcuni provvedimenti incisivi contro la crisi, coinvolgere tutte le forze politiche, comprese le opposizioni", ha concluso.

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224352, Reuters Messaging: paolo.biondi.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia