Crisi,Berlusconi smentisce colloqui Sarkozy e Merkel, cambio Tremonti

martedì 1 novembre 2011 10:21
 

ROMA, 1 novembre (Reuters) - Il presidente del consiglio Silvio Berlusconi smentisce di aver avuto colloqui riservati con il presidente francese Nicholas Sarkozy e con la cancelliera tedesca Angela Merkel dopo il Consiglio europeo.

Lo riferisce una nota di Palazzo Chigi aggiungendo che sono prive di fondamento le indiscrezioni riguardo ad un possibile cambio del ministro dell'Economia, Giulio Tremonti.

Il presidente Berlusconi, si legge nel comunicato, "non ha mai detto che conta sull'appoggio della Russia e del presidente Putin per risolvere la crisi finanziaria globale. E' destituita di ogni fondamento anche la voce di colloqui riservati tra il presidente del consiglio, il Cancelliere Merkel e il presidente Sarkozy dopo il consiglio europeo di mercoledì scorso. Come destituite di ogni e qualsiasi fondamento sono le ricostruzioni apparse su alcuni quotidiani in merito a fantasiosi e inverosimili propositi di cambi al vertice del ministero dell'economia".

Oggi il quotidiano la Repubblica ha titolato su di un patto di Berlusconi con la Merkel e Sarkozy spiegando che sarebbe stato lo stesso Berlusconi a confidare di "aver avuto colloqui riservati con i due leader" dopo il consiglio europeo e di "essere tutti d'accordo per darci una mano".

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224352, Reuters Messaging: alberto.sisto.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia