Referendum Grecia, leader coalizione Merkel "irritato"

martedì 1 novembre 2011 09:03
 

BERLINO, 1 novembre (Reuters) - Un leader della coalizione di centrodestra della cancelliera tedesca Angela Merkel oggi si è detto "irritato" dalla decisione del primo ministro greco George Papandreou di indire un referendum sul pacchetto di aiuti Ue.

Rainer Bruederle, leader parlamentare dell'Fdp che fa parte della coalizione della Merkel, ha detto di avere l'impressione che la Grecia stia cercando di sottrarsi all'accordo coi leader Ue.

"(La notizia) mi ha irritato", ha detto Bruederle alla radio Deutschlandfunk. "E' uno strano modo di comportarsi".

"Il primo ministro si era detto d'accordo su un pacchetto di aiuti a beneficio del suo Paese. Altri Paesi stanno facendo sacrifici considerevoli per decenni di errori della leadership in Grecia - sono state prese decisioni sbagliate e il Paese ha portato se stesso in questa crisi".

Secondo Bruederle c'è una sola soluzione: "Si può fare solo una cosa: prepararsi per l'eventualità che ci sia un'insolvenza di stato in Grecia".

(Tradotto da Redazione General News Roma +3906 85224380, fax +3906 8540860, Reutersitaly@thomsonreuters.com) -- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia