PUNTO 1 - Italia, in 2012 esordio collocamenti Tesoro per retail

venerdì 28 ottobre 2011 16:28
 

(aggiunge dichiarazioni Cannata da quinto paragrafo, background)

MILANO, 28 ottobre (Reuters) - Nel 2012 il Tesoro innoverà la gamma della propria offerta di titoli di Stato con collocamenti riservati al retail.

A dirlo è Maria Cannata, direttore generale del debito pubblico presso il Tesoro.

"Pensiamo che sicuramente l'anno prossimo potremo partire per collocare attraverso il Mot qualche strumento dedicato al retail" ha detto, nel corso di un convegno sul trading on line.

"Dobbiamo decidere se offrire titoli già nel nostro basket di offerta o se c'è l'opportunità di collocare un prodotto nuovo", ha aggiunto l'esponente del Tesoro, spiegando che il progetto è a buon punto ma che vanno ancora risolti alcuni aspetti tecnici e legali.

Nel corso del suo intervento Maria Cannata ha evidenziato che il CCTeu è uno strumento che il pubblico retail non ha ancora sufficientemente apprezzato. "E' molto interessante per il retail perchè è indicizzato all'euribor come molti prodotti bancari a partire dalla gran parte dei mutui" ha ricordato.

Per il Tesoro le emissioni retail sarebbero una nicchia dal punto di vista quantitativo ma un importante canale diretto, avvvalendosi dei sistemi di 'trading on line' bancari aderenti alla piattaforma Mot di Borsa Italiana.

"I risparmiatori italiani hanno una lunga tradizione di sottoscrizione dei titoli di Stato" commenta il numero uno per il dipartimento del debito pubblico.

Un comunicato di via XX Settembre spiega che il nuovo sistema di sottoscrizione è pensato in particolar modo per "premiare la fiducia dei piccoli risparmiatori" che preferiscono prendere autonomamente le proprie decisioni di investimento. Il Tesoro mira inoltre ad ampliare l'efficacia del collocamento dei titoli di Stato.   Continua...