PUNTO 1-Germania, Corte costituzionale sospende comitato su Efsf

venerdì 28 ottobre 2011 12:09
 

(Aggiunge dichiarazioni governo in quarto paragrafo)

BERLINO, 28 ottobre (Reuters) - La Corte costituzionale tedesca ha temporaneamente sospeso l'uso di una comitato parlamentare speciale - in sostituzione del Bundestag - per assumere decisioni su questioni urgenti riguardanti i pacchetti di salvataggio dei Paesi all'interno della zona euro.

Ieri un deputato tedesco aveva presentato ricorso alla Corte costituzionale, sostenendo che il comitato speciale vìola la legge fondamentale tedesca trasferendo i poteri dell'intero Bundestag a un comitato su temi riguardanti il bilancio.

Questo potrebbe potenzialmente rallentare il processo decisionale in Germania sulle questioni riguardanti i piani di salvataggio, che sono centrali nell'affrontare la crisi debitoria della zona euro, in quanto dovranno ora essere coinvolti o l'intero Bundestag o la commissione Bilancio al completo.

Un portavoce dell'esecutivo ha dichiarato che il governo non prende posizione sulle decisioni della Corte, mentre un secondo portavoce, del ministero delle Finanze, è intervenuto per affermare che il parlamento tedesco può ancora prendere decisioni sull'Efsf, nonostante il pronunciamento della Corte costituzionale.

A seguito di una sentenza della stessa Corte che lo scorso mese ha dato più voce in capitolo al Parlamento tedesco su ciò che riguarda il fondo di salva-Stati Efsf, il governo tedesco deve ricevere l'approvazione da parte della Commissione parlamentare per il Bilancio per la partecipazione ai bailout della zona euro.

Il comitato speciale, composto da 9 membri, era stato creato per rappresentare la più ampia commissione per il Bilancio in questioni particolarmente urgenti e confidenziali.

  Continua...