Italia, misure Ue saranno approvate, niente elezioni-Berlusconi

venerdì 28 ottobre 2011 09:11
 

ROMA, 28 ottobre (Reuters) - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi assicura la determinazione del suo governo ad approvare le misure di rilancio dell'economia entro i 18 mesi che restano per la fine della legislatura e respinge l'idea di avere nei suoi piani il voto anticipato in primavera.

A Bruxelles - ha detto il premier intervistato da Mattino 5 su Canale 5, rete televisiva da lui controllata - l'Italia ha presentato "un piano preciso e un calendario ben delineato per i prossimi 18 mesi".

"La cosa importante adesso è mantenere saldi maggioranza e governo per fare le riforme...Sei mesi di campagna elettorale sarebbero un danno gravissimo per il Paese", ha aggiunto.

L'alleato Lega Nord ha dato chiari segni di insofferenza rispetto alle nuove misure di austerity e Umberto Bossi ha espresso molte volte scetticismo sulla capacità del governo di durare per un altro anno e mezzo. Questo ha fatto pensare che all'attuale esecutivo possa succederne uno di larghe intese per realizzare le promesse fatte a livello europeo.

"Un governo di larghe intese porterebbe alla paralisi", ha tagliato corto il Cavaliere.

(Giselda Vagnoni)

(In Redazione a Roma Stefano Bernabei, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224210, Reuters Messaging: giselda.vagnoni.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia