Derivati, Regione Toscana tratta con banche, fiduciosa su esito

mercoledì 26 ottobre 2011 15:20
 

FIRENZE, 26 ottobre (Reuters) - La Regione Toscana ha avviato trattative con Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione), Merrill Lynch e Ubs per trovare un accordo sulla revisione dei contratti derivati - swap sui tassi - sottoscritti in passato fra l'amministrazione e le banche.

Sull'esito delle trattative l'assessore al Bilancio della Regione, Riccardo Nencini, si è detto "fiducioso".

Nencini ha parlato con Reuters a margine di una comunicazione sul tema dei derivati fatta questa mattina al Consiglio regionale. Nel corso del suo intervento, Nencini ha detto che "alla Regione Toscana ad oggi sono stati notificati claim presso la corte di Londra da parte di Merril Lynch, Deutsche Bank, Ubs e Société Générale e ci aspettiamo prossimamente l'azione giudiziaria di Dexia Crediop <DEXI.BR".

Non è stato possibile ottenere un commento dalle banche interessate.

Secondo le verifiche richieste dalla Regione Toscana ad alcune società di consulenza, i derivati contenevano costi occulti.

Durante la comunicazione al Consiglio, l'assessore Nencini ha detto anche che "i procedimenti di autotutela avviati e da avviare hanno per oggetto non solo i contratti derivati ancora attivi ma anche quelli già estinti e conclusi".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia