San Raffaele, giudice chiede chiarimenti, domani camera consiglio

mercoledì 26 ottobre 2011 12:21
 

MILANO, 26 ottobre (Reuters) - I giudici della sezione fallimentare del Tribunale di Milano, presieduti da Filippo La Manna, si riuniranno domani in camera di consiglio per decidere sull'eventuale ammissibilità del concordato preventivo depositato nelle scorse settimane dai vertici del San Raffaele.

Lo hanno riferito oggi fonti giudiziarie.

Intanto nell'udienza di oggi La Manna ha concesso all'ospedale tempo fino a stasera alle 19 per inviare un fax con alcune puntualizzazioni contabili da lui richieste che si concentrano sul fatto che non coincidono i conti fatti dagli attestatori e quelli fatti dal San Raffaele.

La procura dal canto suo ha tempo sino a domani alle 10,30 per presentare delle repliche a queste puntualizzazioni.

Intanto oggi i pm Luigi Orsi e Laura Pedio hanno ribadito la richiesta di fallimento e hanno depositato un documento in cui i due consiglieri di amministrazione dell'ospedale - Massimo Clementi e Maurizio Pini - dimessisi nei giorni scorsi lamentano il modo in cui il cda ha gestito la situazione.

(Redazione General News Milano, Reutersitaly@thomsonreuters.com, +390266129720, fax +3902 867846) -- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia