Dai-ichi Life ha ridotto debito Italia, Spagna da fine luglio

mercoledì 26 ottobre 2011 09:48
 

MILANO, 26 ottobre (Reuters) - Dai-ichi , il secondo maggiore gruppo assicurativo vita giapponese, aveva 300 miliardi di yen (3,96 miliardi di dollari) di debito italiano e spagnolo a fine luglio ma, da allora, ha alleggerito la propria esposizione.

Lo ha detto, ai giornalisti, Takashi Iida, manager del dipartimento della pianificazione degli investimenti di Dai-ichi Life, aggiungendo che il gruppo non ha in portafoglio debito di altri "PIIGS", cioè di Portogallo, Irlanda e Grecia, oltre ai titoli di stato di Spagna e Italia.

Iida ha anche detto che Dai-ichi Life Insurance ha in programma di aumentare ulteriormente la propria esposizione in obbligazioni denominate in yen nel semestre che si chiude a marzo dopo averla rafforzata nel periodo aprile-settembre.

Molti gruppi assicurativi vita giapponesi stanno disinvestendo sul debito estero per reinvestire in quello domestico alla luce del ridimensionamento dei rendimenti oltreoceano, conseguenza della crisi del debito europea e del rallentamento economico negli Usa.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia