Arena, JP Morgan comunica risoluzione anticipata bond 2009-2013

martedì 25 ottobre 2011 18:07
 

MILANO, 25 ottobre (Reuters) - JP Morgan ha comunicato ad Arena che a seguito del verificarsi di alcuni eventi intende avvalersi delle clausole di risoluzione anticipata del bond 2009-2013.

La banca Usa si è riservata il diritto di richiedere il rimborso anticipato di tutte le somme dovute in relazione al bond, pari a circa 17,08 milioni a fine settembre, dice una nota.

E' dunque risolto anche l'accordo di standstill sottoscritto tra Arena e JP Morgan il 12 maggio scorso, poi modificato il 21 giugno, che prevedeva che la banca Usa non esercitasse fino al 31 dicembre 2011 i diritti conferiti dal regolamento del bond salvo il verificarsi di determinati eventi che comportano la risoluzione anticipata ipso iure.

Sono in corso trattative per "definire le vicende del prestito" e che potrebbero evitarne il rimborso anticipato.

In caso di richiesta di rimborso anticipato e nel caso in cui Arena non vi facesse fronte, JP Morgan potrebbe escutere i pegni concessi in garanzia sui marchi 'Arena', 'Agrarena' e 'Tu in cucina'.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia