Governo, Lega disponibile su pensioni, stasera lettera Berlusconi a Ue

martedì 25 ottobre 2011 14:14
 

ROMA, 25 ottobre (Reuters) - La Lega non chiude la porta a modifiche al sistema previdenziale e il premier Silvio Berlusconi è pronto a inviare stasera a Bruxelles la lettera attesa dai partner Ue con gli impegni italiani su crescita e debito.

Lo ha riferito Silvano Moffa, capogruppo di Popolo e Territorio alla Camera, a margine di uno degli incontri di maggioranza in corso a Palazzo Grazioli per trovare una soluzione sulla riforma delle pensioni che eviti la caduta del governo.

"Si sta ragionando anche di pensioni di anzianità e donne. C'è una disponibilità della Lega per vedere come", ha detto Moffa dopo che il muro della Lega ha impedito al Consiglio dei ministri di ieri sera di approvare modifiche al sistema previdenziale.

Lo stesso Berlusconi domenica sera a Bruxelles aveva annunciato l'intenzione di innalzare l'età pensionabile a 67 anni.

"Comunque il presidente del Consiglio stasera manda la lettera all'Ue", ha aggiunto il parlamentare.

Domani pomeriggio alle 18,00 si riunisce un nuovo Consiglio dei capi di Stato e di governo e l'Italia è attesa al varco con un pacchetto di misure credibili.

(Alberto Sisto)

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224245, Reuters Messaging: francesca.piscioneri.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia