Consiglio ministri tarda, Bossi-Berlusconi-Tremonti parlano di pensioni

lunedì 24 ottobre 2011 18:51
 

ROMA, 24 ottobre (Reuters) - Ritardo di circa un'ora nell'avvio della riunione del Consiglio dei ministri convocato per stasera alle 18,00 per l'esame di quelle misure anti debito che il governo dovrà assumere per rassicurare l'Europa.

Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è riunito con il ministro del Tesoro, Giulio Tremonti e il leader della Lega Nord Umberto Bossi a Palazzo Chigi per tentare di trovare una posizione convergente sul tema della previdenza dopo che ieri il premier ha annunciato a margine del Consiglio Ue che l'Italia potrà innalzare l'età pensionabile fino a 67 anni. La Lega è notoriamente contraria a un superamento delle pensioni di anzianità.

(Giuseppe Fonte e Francesca Piscioneri)

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224393, Reuters Messaging: giuseppe.fonte.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia