Maggiori banche Ue chiedono a Efsf garanzie su titoli Stato

venerdì 21 ottobre 2011 15:19
 

LONDRA, 21 ottobre (Reuters) - Un gruppo di dieci tra le principali istituzioni finanziarie Ue - tra cui le italiane Generali, Mediobanca e UniCredit - si è rivolto al fondo salva-Stati Efsf in una lettera chiedendo di appoggiare la proposta di porre garanzie del fondo su una porzione di governativi della zona euro.

Datata oggi, indirizzata al numero uno Efsf Klaus Regling e visionata da 'Ifr', servizio Thomson Reuters, la missiva descrive tali garanzie come elemento essenziale perché gli emittenti sovrani abbiano accesso a finanziamanti del settore privato.

Si dovrebbe inoltre trattare del tassello di un piano ad ampio raggio che va messo a punto dai vertici politici Ue per far fronte alla crisi del debito.

Altre firmatarie della lettera sono Allianz, Axa, Banco Popular Espanol, Commerzbank, Deutsche Bank, MunichRe e Pimco.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129854, Reuters messaging: alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia