Summit Ue, no differenze sostanziali tra Germania e Francia-fonti

venerdì 21 ottobre 2011 13:37
 

BERLINO, 21 ottobre (Reuters) - Non ci sono differenze sostanziali tra Francia e Germania, in vista del summit europeo di questo fine settimana, e la ragione dei recenti ritardi nelle trattative è da ricercare nella complessità delle questioni tecniche in campo.

Lo riferiscono fonti del governo tedesco, che spiegano come ci siano numerose opzioni in discussione per l'incremento della capacità di credito del fondo salva-stati europeo, tra cui la soluzione di una forma di assicurazione sulle emissioni del mercati primario.

Il Fondo monetario internazionale - si aggiunge - conserverà un ruolo nei programmi di stabilità dell'Efsf.

Le fonti riferiscono inoltre che la situazione in Grecia non è migliorata dallo scorso luglio ed anzi risulta peggiorata in molte aree, indicando la necessità che il livello di debito del paese venga tagliato attorno al 120% del Pil.

La questione del coinvolgimento del settore privato alla ristrutturazione del debito greco - proseguono le fonti - verrà risolta entro mercoledì prossimo, una volta valutato il rapporto della troika sulla situazione dei conti del paese.

Secondo le fonti nell'imminente vertice europeo dovrebbe essere decisa anche la ricapitalizzazione delle banche, mentre tra i temi in discussione c'è quello della tassa sulle transazioni finanziarie.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia