PUNTO 1 - Sviluppo, non decreto ma serie di misure - Berlusconi

giovedì 20 ottobre 2011 15:09
 

(Sistema il titolo)

ROMA, 20 ottobre (Reuters) - Il governo metterà a punto una serie di provvedimenti per rilanciare lo sviluppo, non un decreto.

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ai parlamentari del Pdl riuniti questo pomeriggio alla Camera, secondo quanto riferito da uno dei presenti.

Il governo ha rinviato per diverse settimane il varo del decreto sullo sviluppo a causa delle continue tensioni interne.

Molti ministri ritengono infatti che il rilancio dell'economia debba avvenire principalmente attraverso il ricorso alla spesa pubblica ma il titolare dell'Economia, Giulio Tremonti, si oppone a qualsiasi provvedimento che possa modificare i saldi di bilancio, appena fissati con il varo la scorsa settimana della legge di Stabilità, la nuova Finanziaria.

Proprio ieri Tremonti è tornato a difendere la politica di rigore nei conti pubblici dicendo che gli interventi di sostegno all'economia varati dai governi europei per fronteggiare la crisi economica "non sono serviti a nulla".

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224245, Reuters Messaging: francesca.piscioneri.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia