L.Stabilità, tagli necessari, serve buon senso ministri-Berlusconi

venerdì 14 ottobre 2011 16:43
 

ROMA, 14 ottobre (Reuters) - La situazione dei conti pubblici italiani impone di ricorrere a tagli se non si vogliono aumentare le spese, ma i tagli devono essere fatti usando il buon senso.

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, riferendosi alla querelle in corso tra diversi ministri sulla legge di Stabilità che il governo dovrebbe varare oggi, dopo la fumata nera di ieri.

"Quando siamo in una situazione come la nostra o si fanno i tagli o si aumentano le spese. I tagli sono necessari, mi auguro che ci sia una decisione di buon senso da parte dei ministri", ha detto il premier al termine del voto di fiducia oggi alla Camera.

(Alberto Sisto)

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224245, Reuters Messaging: francesca.piscioneri.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia