Portogallo, imprese con alti profitti pagheranno tassa addizionale

venerdì 14 ottobre 2011 12:40
 

LISBONA, 14 ottobre (Reuters) - Le aziende portoghesi con profitti superiori ai 10 milioni di euro l'anno dovranno pagare un'imposta addizionale nel 2012 pari almeno al 5% del reddito, nel quadro dello sforzo del paese di realizzare gli impegni fiscali presi in occasione della concessione degli aiuti da parte di Ue e Fmi.

Lo ha detto il premier portoghese Pedro Passos Coelho nel corso di un dibattito parlamentare, il giorno dopo aver già annunciato una serie di provvedimenti addizionali di austerità, tra cui l'innalzamento al 30% dal 21,5% dell'imposta sui trasferimenti di capitale verso i paradisi fiscali.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Portogallo, imprese con alti profitti pagheranno tassa addizionale | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,783.82
    -2.01%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,024.74
    -1.90%
  • Euronext 100
    1,026.46
    -0.16%