Crisi euro, Fmi non sta valutando intervento a fianco Efsf - Borges

mercoledì 5 ottobre 2011 18:30
 

WASHINGTON, 5 ottobre (Reuters) - Il Fondo monetario internazionale ha soltanto la facoltà di concedere prestiti e non quella di utilizzare le proprie risorse per intervenire direttamente sul mercato dei titoli di Stato.

Lo dice il direttore per l'Europa Antonio Borges, precisando che Washington non ha ricevuto alcuna nuova richiesta di aiuto da parte di paesi della zona euro e non sta valutando l'ipotesi di alcun coinvolgimento sul mercato a fianco del fondo salva-Stati Efsf.

Qualsiasi nuova modalità di finanziamanto da parte del Fondo, aggiunge, implicherebbe una diversa struttura legale e una diversa fonte di raccolta.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129854, Reuters messaging: alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia