Italia, Moody's taglia rating di 3 notch a A2, pesano rischi funding, crescita

martedì 4 ottobre 2011 23:33
 

MILANO, 4 ottobre (Reuters) - Moody's ha tagliato il rating sul debito sovrano dell'Italia ad A2 da AA2, mantenendo l'outlook negativo.

Il taglio del rating di tre notch, che conclude l'analisi per il downgrade iniziata lo scorso 17 giugno, si fonda su tre fattori principali:

- l'aumento dei rischi di finanziamento a lungo termine per un Paese come l'Italia ad alto livello di debito nel quadro della crisi di fiducia e della crisi dei debito sovrano che sta caratterizzando la zona euro;

- gli aumentati rischi di minore crescita dovuti alla debolezza strutturale macroeconomica dell'Italia e all'outlook globale in peggioramento;

- i rischi di applicazione e il tempo necessario al raggiungimento dei target della manovra correttiva al fine di invertire il trend negativo del debito pubblico a causa delle incertezze economiche e politiche.

Moody's nella nota diffusa in serata spiega che questi crescenti rischi spiegano il downgrade nonostante alcuni elementi positivi, a partire dall'assenza di squilibri significativi nell'economia italiana.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...