Grecia, lobby banche Iif conferma appoggio a piano luglio

martedì 4 ottobre 2011 15:27
 

GINEVRA, 4 ottobre (Reuters) - La lobby bancaria Institute of International Finance (Iif) ha confermato l'appoggio al piano di luglio per un contributo del settore privato al salvataggio della Grecia.

"Continuiamo a fare progressi nella realizzazione degli accordi del 21 luglio", dice Frank Vogl, portavoce dell'Iif, in un'email inviata a Reuters. "Quegli accordi garantiranno un sollievo sostanziale in termini di flussi di cassa, finanziamenti garantiti e riduzione del debito, compiendo un passo verso la sostenibilità del debito greco".

Oggi, il presidente dell'Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, ha affermato che ci sono pressioni affinché venga modificato l'accordo attuale sulla cancellazione del 21% del debito sovrano greco, conosciuto come Private Sector Initiative (Psi).

"Abbiamo valutato il fatto che ci sono stati cambiamenti da quando le decisioni sono state prese, il 21 luglio scorso, e, pertanto, stiamo prendendo in considerazione delle revisioni tecniche", ha detto Juncker, riferendosi all'evoluzione del Psi.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129709, Reuters messaging: massimo.gaia.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia