Dexia, asset tossici vanno isolati in 'bad bank' - Reynders

martedì 4 ottobre 2011 14:02
 

LUSSEMBURGO, 4 ottobre (Reuters) - Le parti pericolose del gruppo finanziario franco-belga Dexia devono essere isolate in una "bad bank", ha detto il ministro delle Finanze belga Didier Reynders.

"Dobbiamo vedere come cambiare il gruppo. Dobbiamo mettere tutte le parti pericolose al di fuori della banca, è qui che le garanzie statali entreranno in gioco, è quello che noi chiamiamo una 'bad bank', e poi dare ai clienti le garanzie, siano essi correntisti o clienti che richiedono credito", ha detto Reynders in un'intervista con la stazione televisiva belga in lingua francese Rtl.

Oggi Francia e Belgio hanno detto che garantiranno i finanziamenti della banca, mentre le autorità preparano un salvataggio finalizzato a evitare che i problemi dell'istituto portino a un peggioramento della crisi della zona euro.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia