Btp chiudono sopra minimi sostenuti da Bce, occhi su Grecia

lunedì 3 ottobre 2011 17:40
 

 MILANO, 3 ottobre (Reuters) - Il mercato obbligazionario
italiano archivia la seduta in lieve rialzo, sebbene gli
investitori rimangano cauti sui periferici della zona euro, in
attesa di conoscere i prossimi sviluppi della crisi greca,
mentre dall'Eurogruppo a Lussemburgo non sembrano esserci
soluzioni a portata di mano per un ampliamento della capacità
del fondo europeo salva-Stati.	
 "Nel pomeriggio il mercato è rimasto abbastanza fermo, gli
scambi sono ridotti. Il focus è sempre la situazione della
Grecia, che continua a rappresentare una spina nel fianco per
tutta la zona euro" spiega un dealer da Milano.	
 Atene è ancora in attesa del disco verde per la sesta
tranche di prestiti all'interno del bailout approvato lo scorso
anno da parte della 'troika' dei creditori internazionali
composta da Bce, Ue e Fmi. 	
Intanto, una bozza di bilancio del governo ha reso evidente
l'incapacità di Atene di raggiungere i target fissati per la
fine dell'anno in corso e per quello successivo, riaccendendo
sul mercato i timori di un default di Atene nelle prossime
settimane . 	
 "Sarebbe stato quasi uno shock se Atene fosse stata in grado
di raggiungere gli obiettivi, ma è comunque un ulteriore segnale
del fatto che l'Europa è tutt'altro che vicina a una soluzione"
ha osservato Lan McQuaid, capo economista di Bloxham
Stockbrokers.  	
 La precaria situazione della Grecia è al centro dei colloqui
della riunione dei ministri delle Finanze della zona euro in
corso a Lussemburgo, insieme alle ipotesi di un ulteriore
potenziamento della capacità del fondo europeo salva-Stati. 	
 Il commissario Ue agli Affari economici e monetari Olli Rehn
ha spiegato che l'utilizzo di una leva finanziaria è solo una
delle opzioni al vaglio per il potenziamento
dell'Efsf .	
 "In un contesto del genere il Bund continua a rimanere ben
supportato, mentre sul Btp non può che persistere una certa
cautela, sebbene non si notino gli strappi di qualche settimana
fa" osserva un operatore. 	
 Il differenziale di rendimento tra Btp e Bund ha oscillato
oggi tra i 365 e i 380 punti base e ha terminato la seduta in
area 373 punti base dai 366 della chiusura di ieri
 . 	
 Il rendimento del Btp settembre 2021 ha chiuso
al 5,54% dal 5,55% di venerdì sera.	
 Sulla curva italiana, la parte più scambiata e meglio
performante è quella compresa tra i 2 e i 5 anni. "Sta
continuando il rally della scorsa settimana, e questo è
sicuramente un dato positivo" osserva il dealer. 	
 Più debole il tratto a dieci anni, su cui si sono oggi
rivisti flussi in entrata da parte delle banche centrali della
zona euro. . 	
  L'ammontare degli acquisti della scorsa settimana, reso
noto oggi da Francoforte, è risultato in linea con quello della
settimana precedente, attestandosi poco sotto i 4 miliardi di
euro .   	
 	
=========================== 17,20 ============================= 
  	
FUTURES BUND DICEMBRE      137,41   (+0,89)        	
FUTURES BTP DICEMBRE       100,30   (+0,04)   	
BTP 2 ANNI  (NOV 13) *  100,12   (+3,63)   4,219%   	
BTP 10 ANNI (SET 21)     94,90   (+0,60)   5,495%   	
BTP 30 ANNI (SET 40)     82,30   (+0,39)   6,443%	
 * quotazioni Tradeweb in mancanza di quotazioni su Mts	
========================  SPREAD (PB)========================== 
 	
                                             ULTIMA CHIUSURA 
	
TREASURY/BUND 10 ANNI  -4,2               -5,6  
 	
BTP/BUND 2 ANNI          374               365    	
BTP/BUND 10 ANNI       373               356    
 	
livelli minimo/massimo              365,3-380,7     350,6-371,8 
  	
BTP/BUND 30 ANNI       394               383    
  	
SPREAD BTP 2/10 ANNI                    -                 - 	
SPREAD BTP 10/30                        94,8              -    	
==============================================================	
(Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02
66129734, Reuters
messaging:elvira.pollina.reuters.com@reuters.net)	
  
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia