Grecia,statali bloccano di nuovo colloqui con "troika" su debito

venerdì 30 settembre 2011 15:42
 

ATENE, 30 settembre (Reuters) - Un gruppo di dipendenti statali greci ha assediato anche oggi alcuni ministeri, disturbando i colloqui sugli aiuti finanziari al paese indebitato con Unione europea, Fondo monetario internazionale e Banca centrale europea.

Al ministero dei Trasporti, decine di lavoratori si sono riuniti per impedire l'ingresso degli ispettori internazionali, che dovevano vedere il ministro Yannis Ragousis.

Giornalisti di Reuters hanno visto l'auto degli ispettori fare dietrofront e andar via.

Dopo un'interruzione di tre settimane dei colloqui che hanno fatto innervosire i mercati finanziari, la Grecia e gli ispettori della cosiddetta "troika" hanno ripreso ieri gli incontri sulla tranche di 8 miliardi di euro di aiuti, che servono al paese dell'eurozona per evitare di restare con le casse vuote a ottobre.

Ma gli incontri coi rappresentanti Ue-Fmi-Bce hanno avuto una difficile partenza, con la protesta degli statali greci contro le misure di austerità che il governo si è impegnato ad attuare. L'accesso a diversi ministeri è stato bloccato.

Il governo socialista del premier George Papandreou Punta a ridurre gli stipendi del 20% e a mettere in "riserva", cioè in mobilità, circa 30mila persone.

L'incontro al ministero dei Trasporti è stato rinviato alle 17 ora italiana di oggi, ha detto un rappresentante ministeriale. Si discuterà un piano per alleggerire le restrizioni esistenti alle licenze sui taxi, una misura che fa temere ai tassisti una maggiore concorrenza, e che ha provocato ampie proteste in tutto il paese con ripercussioni sul traffico. Tra i ministri nel mirino dei manifestanti, anche quello delle Finanze, dove una cinquantina di lavoratori hanno impedito l'accesso innalzando cartelli con su scritto "Basta: Vogliamo vivere". Un picchetto all'agenzia statistica Elstat ha invece costretto a rinviare la pubblicazione di due serie di indicatori economici. Per oggi sono previste ad Atene anche altre manifestazioni, tra cui quella dei dipendenti pubblici locali e dei portatori di handicap.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia