Frequenze, Vodafone spende 1.259 mln, Telecom 1.260, Wind 1.086

giovedì 29 settembre 2011 18:34
 

ROMA, 29 settembre (Reuters) - Per conquistare il proprio pacchetto di fequenze nell'asta Telecom Italia ha speso circa 1,260 miliardi, Vodafone circa 1,259 e Wind circa 1,086 miliardi.

In precedenza 3 Italia aveva detto di avere speso 305 milioni.

E quanto si evince dal comunicato del ministero dello Sviluppo economico emesso al termine della gara che ha fruttato allo Stato 3,945.295 miliardi.

Il risultato complessivo dell'assegnazione indicato dal ministero è il seguente:

Telecom si è aggiudicata 2 blocchi nella banda a 800 mHz, 1 nella banda a 1800 e 3 nel 2600.

Vodafone ha conquistato 2 blocchi negli 800 mHz, 1 nella banda 1800 e 3 in quella a 2600.

Wind si è aggiudicata 2 blocchi nella banda 800 mHz, uno generico e uno specifico; e 4 blocchi nel 2600.

3Italia che ha dichiarato di aver investito 305 milioni nell'acquisto di frequenze ha comprato i diritti per 1 blocco nel 1800, e 4 blocchi nel 2600.

Frequenza 1.800 : si aggiudicano 1 blocco a testa Vodafone, Telecom, H3g.

Frequenza 2.600: si aggiudica 4 blocchi H3g, 4 Wind, 3 Telecom, 3 Vodafone.