Credit Agricole prevede riduzione debito 50 mld a fine 2012

mercoledì 28 settembre 2011 15:16
 

PARIGI, 28 settembre (Reuters) - Terza banca francese, Credit Agricole punta a una riduzione strutturale dell'indebitamento pari a 50 miliardi di euro, con un programma avviato a giugno scorso e destinato a chiudersi a fine 2012.

Lo si legge sul sito web dell'istituto in occasione di una presentazione agli investitori.

Insieme alla cessione di alcune attività, il piano prevede per l'anno prossimo rifinanziamenti a medio-lungo pari a 12 miliardi, in netto calo rispetto ai 22 miliardi del 2011 e una riduzione di 45 milairdi, pari al 26%, delle emissioni a breve termine.

L'istituto di credito dichiara di avere a disposizione più di 110 miliardi di liquidità e conferma di puntare a raggiungere nel 2013 un coefficiente di patrimonializzazione 'core tier 1' pari a 9%.

Verranno ridotte di 15-18 miliardi le necessità di finanziamento della divisione 'corporate and investmet' Cib.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...