Btp misti su pochi scambi, buon clima generale malgrado aste

mercoledì 28 settembre 2011 13:35
 

MILANO, 28 settembre (Reuters) - Scambi molto sottili sul secondario italiano, con il mercato concentrato sul primario all'indomani di aste dal buon esito e nella giornata in cui è stato collocato un Btp indicizzato.

Domani sarà invece la volta di altri quattro titoli a medio-lungo termine.

"Il mercato è tranquillo e non si vede alcuna grossa novità in termini di spread. Gli investitori sono concentrati sul primario, con le aste di ieri oggi e domani" dice una trader.

"Le aste di ieri hanno avuto un buon esito, quella di oggi non è stata significativa in termini di quantitativi" dice ancora la trader.

Oggi il Tesoro italiano ha collocato 750 milioni del nuovo titolo indicizzato 2019, con un rapporto domanda-offerta a 2,1 .

Domani offrirà da 2,5 a 3,5 miliardi del Btp luglio 2014, da 1,5 a 2,5 miliardi del Btp marzo 2022, da 0,5 a 1 mld del dicembre 2015. Il Tesoro offrirà inoltre da 1 a 2 mld del titolo off-the-run agosto 2021.

Debole la domanda all'asta tedesca di stamane sul nuovo Bobl a cinque anni .

"Si registrano dinamiche opposte sull'asta italiana e su quella tedesca. Un bid-to-cover di 1 sul Bobl credo sia il peggiore di sempre mentre il linker italiano in asta ha fatto benissimo in mattinata prima del cut-off e poi è uscito sopra il mercato" dice un altro trader che si mostra ottimista anche sullo stato del secondario.

"La Bce non si vede da venerdì e nonostante questo e le aste, l'Italia non è stata massacrata, questo è un buon segnale. A questo punto iniziamo a pensare che non ci sia spazio per grosse concessioni sui titoli in asta prima del collocamento di domani. Il clima di mercato in questi giorni è piu favorevole al rischio, c'è un po' di corsa a smontare [le operazioni orientate al] flight-to-quality sulle attese di rafforzamento della risposta che i paesi della zona euro daranno alla crisi del debito" dice.   Continua...