Btp in denaro sul finale, conferma netto recupero su Bund

martedì 27 settembre 2011 17:36
 

 MILANO, 27 settembre (Reuters) - Si conferma in chiusura
l'impostazione positiva del secondario italiano, perfettamente
digerita e metabolizzata senza scosse l'offerta di questa
mattina di ben 14,5 miliardi in Bot e Ctz.	
 Se qualche timore comincia a serpeggiare in vista del
collocamento a medio-lungo di dopodomani - per cui il ministero
dell'Economia ha indicato ieri sera una forchetta tra 5,5 e 9
miliardi in Btp a 3 e 10 anni, off-the-run agosto 2021 e CCTeu
dicembre 2015 - gli operatori non possono non rilevare "un
innegabile, almeno temporaneo, ritorno di fiducia sulla
periferia europea", come dice uno di loro.	
 "Ci eravamo abituati a una media di una seduta positiva a
settimana... già vederne due consecutive è dunque un segno
confortante, specie tenendo conto del risultato più che decente
delle aste di questa mattina" commenta un gestore.	
 "Qualche aggiustamento di posizioni da parte dei
market-maker in vista dell'appuntamento di giovedì è normale,
finora però non si vede ancora tensione sui titoli del prossimo
collocamento a medio-lungo" continua.	
 Ulteriore elemento confortante la decisa tenuta dei titoli a
sei mesi e due anni collocati questa mattina, per quanto
assegnati 'a sconto' e a rendimenti sui massimi da circa tre
anni.	
 "Il nuovo Ctz, forse lo strumento oggi meno attraente, sta
recuperando una decina di punti base rispetto al prezzo d'asta
[91,543] e il Bot semestrale guadagna anch'esso una manciata di
tick [98,471 il prezzo di assegnazione]" spiega un secondo
addetto ai lavori.	
 "Questo significa che sui titoli c'è stato e ancora c'è un
interesse concreto" aggiunge.	
 Incoraggia ottimismo naturalmente anche l'ulteriore chiusura
della forbice Italia/Germania sul tratto a dieci anni, "in un
mercato non 'drogato' dagli acquisti Bce".	
 Il premio di rendimento del Btp settembre 2021 rispetto alla
controparte Bund mostra sulla piattaforma TradeWeb
 una flessione di una di una ventina di centesimi
in area 365 punti base dopo un minimo intraday a 361,5, record
negativo dal 16 settembre.	
     	
=========================== 17,30 ============================= 
  	
FUTURES EURIBOR             98,805  (-0,105)      	
FUTURES BUND DICEMBRE     135,86   (-1,41)        	
FUTURES BTP DICEMBRE       99,75   (+0,47)   	
BTP 2 ANNI  (NOV 13)     95,85   (+0,08)    4,398%   	
BTP 10 ANNI (SET 21)    94,29   (+0,34)    5,579%   	
BTP 30 ANNI (SET 40)    82,35   (+0,55)    6,438%	
========================  SPREAD (PB)========================== 
 	
                                             ULTIMA CHIUSURA 
	
TREASURY/BUND 10 ANNI           3                6      	
BTP/BUND 2 ANNI               389               404     	
BTP/BUND 10 ANNI              363               383     
 	
livelli minimi/massimi            360,3-383,8       378,0-393,4 
 	
BTP/BUND 10 ANNI      365               384     	
livelli minimo/massimo            361,5-384,7       379,2-396,4 	
BTP/BUND 30 ANNI              373               394     
 	
SPREAD BTP 2/10 ANNI                  118,1             117,8 	
SPREAD BTP 10/30                       85,9              87,2  	
=============================================================	
 	
 (Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02
66129854, Reuters messaging:
alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.net)	
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia