Gestione crisi può limitare durata stallo crescita-Bini Smaghi(Bce)

martedì 27 settembre 2011 11:55
 

FRANCOFORTE, 27 settembre (Reuters) - La capacità delle autorità di governo nel gestire la crisi del debito sarà decisiva nell'impedire che il rallentamento economico diventi a lungo termine. Lo ha detto il membro del board Bce Lorenzo Bini Smaghi secondo quanto riportato da Markit Magazine.

"La questione è se questo rallentamento è temporaneo o conduce a un più duraturo stallo nella crescita", ha detto Bini Smaghi in un'intervista.

"Questo dipenderà, almeno in parte, dalla capacità dei policymaker di gestire l'instabilità e le tensioni finanziarie che stanno certamente incombendo sulla fiducia dei consumatori e delle imprese".

Bini Smaghi ha detto anche che l'attuale situazione non è così cattiva come quella del 2009, quando la recessione è stata molto acuta e c'è stato "un rischio di una certa deflazione".

Bini Smaghi ha aggiunto di aspettarsi dei cambiamenti nello stile e nella comunicazione della Bce, ma non nella sostanza, quando il suo connazionale Mario Draghi si insedierà come presidente in novembre.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129655, Reuters messaging: irene.chiappisi.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia