Grecia riceverà prossima tranche aiuti in tempo - MinFin

martedì 27 settembre 2011 12:26
 

ATENE 27 settembre (Reuters) - La troika, la squadra di ispettori inviata dai creditori internazionali della Grecia (Unione Europea, Fondo Monetario e Bce), farà ritorno ad Atene questa settimana e il paese riceverà la tranche di aiuti da 8 miliardi di euro di cui ha bisogno per evitare il default il mese prossimo.

Lo ha detto il ministro delle Finanze greco Evangelos Venizelos, aggiungendo che il primo ministro George Papandreou invierà una lettera alla troika illustrando le nuove misure di rigore.

Gli ispettori hanno chiesto garanzie scritte da parte di Atene sugli impegni per recuperare il terreno perso in termini di consolidamento fiscale e centrare gli obiettivi indicati nel quadro dell'accordo per il salvataggio da 110 miliardi di euro.

Venizelos ha detto che a questo punto i ministri delle finanze della zona euro discuteranno e autorizzeranno l'erogazione della prossima tranche di aiuti.

"L'erogazione ci sarà e avverrà in tempo", ha detto.

Il ministro ha infine aggiunto che la Grecia deve adottare misure di rigore per passare da un circolo vizioso a uno virtuoso.

"Dovremo fare un enorme sforzo per raggiungere gli obiettivi fiscali, per tagliare drasticamente il deficit primario nel 2011, per adottare misure supplementari per il bilancio 2012, per raggiungere un avanzo primario nel 2012 per la prima volta in molti anni così da iniziare ad entrare in un circolo virtuoso".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia