Tesoro, manovra sufficiente per pareggio di bilancio in 2013

giovedì 22 settembre 2011 14:01
 

ROMA, 22 settembre (Reuters) - Il ministero dell'Economia ribadisce che la manovra appena approvata dal Parlamento è sufficiente a raggiungere il pareggio di bilancio nel 2013 e torna ad escludere quindi ulteriori interventi correttivi.

"Tenuto conto delle previsioni macroeconomiche aggiornate, la manovra complessiva varata dal governo è comunque coerente con il raggiungimento del pareggio di bilancio nel 2013", si legge nella Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza appena pubblicata.

Già ieri il Tesoro aveva smentito le ricorrenti indiscrezioni che parlano di un nuovo intervento sui conti pubblici.

Per effetto della manovra, che riduce il deficit di 54,3 miliardi nel 2013 e di 59,8 miliardi circa nel 2014, il Tesoro stima di abbattere l'indebitamento netto allo 0,1% del Pil nel 2013 per poi raggiungere un avanzo di bilancio pari a 0,2 punti di Pil l'anno successivo.

Lo scenario italiano appare meno ottimistico se si guarda alle previsioni del Fondo monetario internazionale, che vede il rapporto deficit/Pil intorno all'1% ancora nel 2013.