22 settembre 2011 / 11:14 / 6 anni fa

Tesoro, entro 25 settembre ripartizione tagli a ministeri

ROMA, 22 settembre (Reuters) - Sarà decisa entro il prossimo 25 settembre con un decreto della presidenza del Consiglio la ripartizione tra i ministeri dei tagli previsti in manovra.

Lo si legge nella Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza (Def) appena pubblicata dal Tesoro.

"Ciascun ministero potrà proporre la rimodulazione delle riduzioni previste dal decreto rimanendo comunque escluse le spese destinate al finanziamento del Fondo per il funzionamento delle università, alla ricerca e all'istruzione scolastica, il Fondo unico per lo spettacolo e le risorse per la manutenzione e la conservazione dei beni culturali. E' ulteriormente esclusa la quota del Fondo per le aree sottoutilizzate destinata alla programmazione regionale", aggiunge il documento.

La riduzione complessiva della spesa ministeriale ammonta, "in termini di indebitamento netto, a 7 miliardi nel 2012, 6 miliardi nel 2013 e 5 miliardi a decorrere dal 2014", ricorda la Nota di aggiornamento riepilogando l'effetto combinato della manovra di luglio e della manovra di ferragosto.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below