Treasuries,rally su attese easing Fed,cautela su sviluppi Eurozona

lunedì 19 settembre 2011 15:06
 

NEW YORK, 19 settembre (Reuters) - La scadenza trentennale statunitense avanza di oltre un punto negli scambi sulla piazza newyorchese, facendo meglio delle scadenze più brevi: il mercato aspetta nuove misure accomodanti da parte della Federal Reserve e, dall'altro lato dell'Atlantico, guarda all'esito della conference call fra gli ispettori di Ue e Fmi con il ministro delle finanze greco Evangelos Venizelos.

Intorno alle 15 ora italiana il 30 anni rende il 3,22% dal 3,31% di venerdì; più contenuto il rialzo del benchmark decennale che vede i rendimenti scendere all'1,96% dal 2,05% della chiusura. Il tasso decennale non è lontano dal minimo di almeno 60 anni di 1,879% toccato settimana scorsa. Poco mosso, al contrario, il due anni , che rende lo 0,16%.

E' da alcune settimane che i governativi a lunga scadenza fanno meglio di quelli a breve perchè ci si aspetta che la Fed, che ha detto che manterrà i tassi di interesse di breve vicino a zero fino almeno la metà del 2013, intervenga proprio sui titoli più a lungo termine. (Redazione Milano, Reutersitaly@thomsonreuters.com, + 39 02 66129638, Reuters Messaging:mariapia.quaglia.thomsonreuters.com@reuters.net)