Geithner sollecita ministri euro a potenziare Efsf con leva-fonte

venerdì 16 settembre 2011 10:15
 

BRESLAVIA, 16 settembre (Reuters) - Il segretario al Tesoro Usa Timothy Geithner ha sollecitato stamane i ministri delle finanze della zona euro a usare la leva finanziaria per potenziare il fondo di salvataggio Efsf.

Lo riferisce un alto funzionario della zona euro. La fonte aggiunge che Geithner non ha fatto alcun riferimento al programma di prestiti di emergenza statunitense chiamato Talf in base al quale la Federal Reserve di New York ha concesso prestiti a fronte del ritiro di asset backed securities utilizzati come collateral.

Ieri alcune fonti della zona euro avevano riferito a Reuters che Geithner avrebbe sollecitato gli europei a studiare un meccanismo simile a quello del Talf per ampliare il raggio d'azione dell'Efsf.

Sulla questione dello swap di titoli greci, il funzionario ha riferito che se il tasso di partecipazione all'operazione risultasse di poco inferiore all'obiettivo del 90% non ci sarebbero grossi problemi. La fonte sottolinea che la priorità in questa fase è la ratifica da parte di tutti i paesi dell'accordo di luglio per riformare e potenziare il fondo Efsf. (via Redazione Milano)